Comedoni

I comedoni, più comunemente denominati punti neri e detestati per antonomasia da tutte le donne ma non trascurati neanche dal genere maschile, costituiscono uno degli inestetismi più trattati dalle case cosmetiche al giorno d’oggi. Gel detergenti, scrub esfolianti e ancora creme “miracolose” che promettono il totale debellamento della suddetta problematica, la quale affligge il più dei casi la zona del viso ma è spesso riscontrata anche nel resto del corpo.

Cosa sono esattamente i punti neri?

Nelle righe che seguono ve ne forniremo una definizione chiara e dettagliata e ci soffermeremo anche su quelle che sono le principali cause nonché i rimedi più efficaci per l’eliminazione dei comedoni. L’origine dei punti neri: genetica, cattive abitudini e fattori ormonali.

Pur avendo dimensioni, forme e caratteristiche talvolta differenti, l’insorgenza dei punti neri è sempre scatenata dal medesimo fenomeno: un accumulo di sebo sottocutaneo contenuto nei follicoli piliferi che da origine al cosiddetto “comedone bianco” il quale, aprendosi, si ossida grazie alle sostanze esterne e assume l’aspetto il tipico aspetto scuro che noi tutti conosciamo.

Tipico problema estetico della fase adolescenziale (anche se riscontrato in gran parte anche dagli adulti di entrambi i sensi), l’agglomerato di punti neri si concentra principalmente in corrispondenza di fronte, naso e mento (la famigerata “zona T”).

Questo fastidioso inestetismo dipende in gran parte, oltre dalla genetica e dai soliti fattori ormonali sempre presenti quando si tratta di magagne della pelle, dalle cattive abitudini alimentari che si conducono, come per esempio l’elevato consumo di grassi saturi contenuti in gran parte in cibi fritti e unti in generale.

Come eliminare i comedoni in poche e semplici mosse

Dopo aver fornito una breve guida sulla definizione specifica dei punti neri e aver chiarito i fattori dai quali dipende la loro insorgenza, è bene sapere che questa tipologia di inestetismo non solo si può debellare in poche mosse, ma si può eliminare definitivamente e senza spreco di soldi grazie a semplici accorgimenti che, se eseguiti con costanza 4-5 volte al mese, renderanno la vostra pelle radiosa e priva di imperfezioni.

In primo luogo non si può che cominciare con un vigoroso scrub eseguibile tranquillamente a casa propria unendo miele e zucchero e sfregando il composto ottenuto sulla zona interessata. A questo punto è necessario detergere la pelle con un prodotto delicato che non deve aggredire l’epidermide ma la deve igienizzare ed ammorbidire al contempo.

Dopo aver applicato una maschera specifica contenente al suo interno ingredienti funzionali come il teatreeoil e l’argilla verde, si procede con il massaggio di un tonico a base di acqua di rose e di una crema non unta per pelli grasse.

Come togliere i punti neri

Adolescenti, donne e uomini adulti: l’inestetismo dei comedoni è una bestia nera veramente per tutti quanti, a prescindere da età e sesso. Numerose sono le teorie sulle modalità per togliere i punti neri e debellarli definitivamente, tuttavia tutti ignorano che in primis è necessario partire “dall’interno” conducendo una vita sana ed equilibrata sia dal punto di vista dell’alimentazione che da quello legato all’attività fisica, azioni che portano indubbiamente ad avere ottimi risultati anche sulla pelle di viso e corpo grazie all’eliminazione delle tossine.

Tuttavia non sempre è possibile liberarsi definitivamente degli inestetismi in questione apportando soltanto modifiche allo stile di vita. Ma allora com’è possibile togliere i punti neri? Nelle righe che seguono andremo a vedere quali sono le principali modalità per debellare questi piccoli ma fastidiosi nemici della nostra pelle facendo riferimento sia alle metodologie professionali che a quelle fai da te.

Sedute dall’estetista per una pelle pulita e priva di comedoni

Sono molte le donne che temono le sedute dall’estetista per paura di spendere troppi soldi e di non ottenere sulla propria pelle un risultato ottimale. Tuttavia, se ci si affida alle mani esperte di uno studio professionale sarà possibile fare un vero e proprio investimento per il benessere del proprio viso il quale risulterà radioso e splendente già in poche sedute.

Per togliere i punti neri presso i centri estetici vengono impiegati prodotti di elevata qualità quali scrub esfolianti efficaci e attrezzi specifici come la macchina per l’erogazione del vapore, il quale aiuta i pori della pelle a dilatarsi e a rigettare fuori con più facilità l’odioso punto nero. Nei saloni delle estetiste viene compiuta, la maggior parte delle volte, la cosiddetta “spremitura”, che consiste nella pressione applicata ai lati del comedone al fine di favorirne la fuoriuscita.

La pulizia del viso fatta in casa

Non avete tempo o denaro da dedicare agli appuntamenti con l’estetista? Diffidate dai prodotti chimici impiegati nei saloni di bellezza? Niente paura: fortunatamente esistono mille modi per togliere i punti neri con validissimi metodi naturali e rigorosamente fai da te. Per una pulizia del viso mirata al debellamento completo dei comedoni è necessario seguire pochi e semplici step quali: il suffumigi realizzato con una semplice pentola d’acqua bollente e bicarbonato che va a sostituire la macchina del vapore citata in precedenza, lo scrub con miele e zucchero per l’esfoliazione della pelle e l’applicazione di una maschera a base di yoghurt, limone e carbone vegetale per l’effettiva – e totale – eliminazione dei punti neri.