Creme naturali punti neri sul viso

I comendoni, punti neri, si formano a causa di un elevato accumulo di sebo e tossine, che a contatto con l’aria, il composto si ossida, diventando solito con colore nero. Per prevenire e combattere i punti neri, sono necessarie delle azioni di pulizia e detersione, che vadano a togliere l’infiammazione della pelle, pulire in profondità e liberare i pori da tossine e sebo.

Alcuni detergenti, possono risultare aggressivi per la pelle, mentre alcune creme naturali, possono essere preparate in casa ed utilizzate al meglio come rimedio o per eliminare del tutto le infiammazioni della pelle.

Le migliori creme naturali per eliminare i punti neri sul viso

Come accennato, si possono preparare alcune creme in casa, che applicate e lasciate agire, vanno ad eliminare i punti neri, liberando i pori e disinfettano la zona interessata.

  • Argilla: questo elemento serve tantissimo per purificare la pelle e restringere i pori, prevenendo l’insorgenza di nuove infiammazioni della pelle. Basterà mescolare due cucchiai di argilla verde (per pelli normali) o bianca (per pelli sensibili), con dell’acqua e del succo di limone. Si applica sul viso, massaggiando e lasciando agire per 15 minuti. Si risciacqua con acqua tiepida e si tampona con un asciugamano pulito.
  • Bicarbonato di sodio: questo antinfiammatorio naturale, se mescolato insieme a mezzo limone spremuto, può diventare un vero composto cremoso di bellezza. Un cucchiaino di Bicarbonato ed un cucchiaino di succo di limone. Mescolare e tamponare sulla zona interessata, sino a completo assorbimento.
  • Miele e Cannella: gli ingredienti per un ottimo dolce, diventano una crema per eliminare le impurità del viso. Mescolare insieme il miele (un cucchiaino) e la cannella (un cucchiaino), applicandolo sulle zone di interesse, con sopra una garza pulita. Attendere circa venticinque minuti, rimuovendo la garza. Successivamente lavare il viso con acqua tiepida.
  • Fragole: questo frutto è astringente, purificante e delicato sulla pelle. Utilissimo in caso di pelle grassa. Schiacciare tre fragole, unendo la purea ottenuta ad un cucchiaino di miele ed uno di succo di limone spremuto.
  • Succo di limone: sono sufficienti poche gocce di questo rimedio naturale per riuscire a contrastare i punti neri ed i pori dilatati, il consiglio è di aiutarsi con un batuffolo di cotone e di applicarlo solo nelle zone interessate la sera. Nel caso in cui la pelle è infiammata, è necessario diluire il limone con dell’acqua, onde evitare ulteriori fastidi.
  • Olio di Jojoba: le creme o maschere con olio di jojoba sono consigliate per chi soffre di punti neri sulla zona T, l’uso deve essere di almeno una volta a settimana, fino ad arrivare alle 3 volte massimo. Per spalmare il rimedio naturale ci si può aiutare con una spugnetta, soprattutto nelle parti più critiche, evitando così di infastidire la pelle già irritata.
  • Olio di cocco: rimedio molto utile per idratare e sfiammare le zone colpite dai comedoni, in quanto non è aggressivo sul viso, grazie alle sue proprietà lenitive. E’ buona norma affiancare i cosmetici a base di olio di cocco con altri oli vegetali, come ad esempio l’olio d’oliva, prima di sciacquare il viso ed applicarci saponi o altri cosmetici più aggressivi.

Utilizzando una di queste creme naturali il viso apparirà più pulito e splendente ed i comedoni diminuiranno in breve tempo. Infatti, tutte queste creme sono risultate efficaci su molte utilizzatrici, ovviamente è necessario testarle e comprendere quale possa avere i migliori risultati sul proprio tipo di pelle.

E’ fondamentale sapere che i rimedi sopra elencati, realizzati con ingredienti totalmente naturali, possono essere solo un aiuto per eliminare i punti neri, ma devono essere affiancati ad altri rimedi da portare avanti in modo continuativo.