Punti neri sulle guance: cause e rimedi

I punti neri, scientificamente chiamati comedioni, sono inestetismi che quasi tutte le persone hanno, in maniera più o meno visibile. Si tratta di una problematica tipica del periodo adolescenziale che spesso reca danni alla propria sicurezza e autostima, sopratutto nei casi dove gli inestetismi si presantano in maniera molto visibile.

Vediamo insieme le cause e i rimedi per combattere questo nemico.

Cause

In questa tipica manifestazione acneiforme il comedone viene spinto in superficie della pelle, in seguito all’apertura dei cosiddetti punti bianchi (masse contenenti sebo, cheratina, microorganismi in precedenza accumulati nei piliferi), e si ossida assumendo il tipico colore marrone e nerastro.

Tra le cause principali che portano alla comparsa dei punti neri, vi sono cambiamenti ormonali (ad esempio nel periodo adolescenziale dovuti alla crescita), l’eccessiva quantità di ormoni androgeni, una scorretta pulizia del viso e una cattiva dieta alimentare. Nelle pelli più grasse e idratate eccessivamente la comparsa di questi è maggiore e più frequente.

Rimedi

Nonostante sai il procedimento più diffuso per l’eliminazione dei punti neri, schiacciarli facendo fuoriuscire il sebo non è il giusto modo per liberarsi definitivamente di essi, in quanto potrebbero conseguire infezioni o cicatrici.

Per questi motivi, è bene sbarazzarsi di questi fastidiosi inestetismi partendo in primo luogo da una corretta igiene del viso, lavandolo con acqua e sapone tutti i giorni, ma evitando composti aggressivi che potrebbero andare a seccare o irritare la pelle in maniera eccessiva.

Preferire rimedi naturali è sempre bene prima di recarsi da un medico; per eliminare i punti neri si utilizzano rimedi come le maschere all’argilla verde, l’olio di Melaleuca, maschera al ginepro, maschera al tè verde. Ci sono molte altre maschere e prodotti, anche per il fai da te, utili per combattere tale problematica. Ormai il web spopola di tutorial su come creare maschere, creme e oli   efficaci e specifiche per varie e molteplici problematiche.

Se utilizzando metodi naturali e casalinghi il problema continua a persistere recandovi elevato fastidio per le manifestazioni di infezioni o peggioramenti, allora sarà bene che vi rechiate da un medico specializzato dermatologo, che vi saprà sicuramente fare una diagnosi accurata e vi prescriverà il farmaco dermatologico più adatto alla vostra problematica. Solitamente per combattere ciò vengono prescritti farmaci topici contenenti acido retinoico.

Se utilizzando le giuste cure avete notato un miglioramento sul vostro viso e volete prevenire la ricomparsa dei comedoni allora dovrete prendere accorgimenti:

  • Mangiare sano, evitando cibi grassi, fritti, salati.
  • Bere molta acqua per aiutare l’idratazione e la purificazione della pelle.
  • Avere uno stile di vita sano evitando cattive abitudini come l’alcool, il fumo, la sedentarietà.
  • Curare sempre e costantemente il vostro viso con la pulizia del viso e igiene corretta.