I rimedi per la pelle grassa

La pelle grassa ha tra i suoi caratteri distintivi di presentare inestetismi come punti neri e brufoli, ed appare oleosa e lucida, o in alcuni casa disidratata. Ciò avviene perché su questa pelle vi è una produzione di sebo in eccesso da parte delle ghiandole sebacee.

Tipi di pelle grassa

In base all’entità, si possono distinguere diversi tipi di pelle grassa:

  • la pelle grassa oleosa, in cui il sebo è particolarmente fluido;
  • la pelle grassa seborroica, che si presenta quando l’attività delle ghiandole sebacee è abbondante, fino a degenerare in una patologia;
  • la pelle grassa asfittica, quando il sebo si presenta simile alla cera e diventa talmente denso da essere intrappolato nei follicoli, fino a formare punti neri o bianchi;
  • la pelle impura a tendenza acneica, i cui diretti responsabili sono dei batteri che danneggiano la cute, provocando delle infiammazioni;
  • la pelle mista, una variante della pelle grassa, che in alcune zone si presenta molto secca e in altre molto grassa.

Le cause della pelle grassa possono dipendere da fattori genetici, spesso di natura endocrina, da alterazioni ormonali, o da cause esterne, come l’assunzione di farmaci e il consumo di cibi spazzatura.

I migliori rimedi per la pelle grassa

Per la pelle grassa, la cosa migliore da fare è adoperare dei detergenti neutri, dal pH che varia da 4.5 fino a 5.5, che non è eccessivamente aggressivo, ed altre creme o prodotti per i problemi che si presentano sulla cute, come i punti neri. Se il sebo in eccesso sulla pelle è alto, significa che è il sintomo di una patologia, e bisogna rivolgersi al medico per farsi prescrivere dei farmaci adatti a risolvere il problema.

Uno dei rimedi più antichi, adatto per le pelli grasse, è l’argilla, da applicare come maschera, che purifica e assorbe l’unto dell’epidermide. Può essere usata fino a due volte la settimana.

Tra gli altri prodotti naturali, per questo tipo di pelle, si possono annoverare l’aloe, l’amido di mais, l’aceto, il sale, la mela (da usare per preparare una maschera fai da te) e il succo di limone.

Per quanto riguarda l’alimentazione, si consiglia di mangiare molta frutta e verdura, cereali e cibi ricchi di omega 3, come il merluzzo, e omega 6, come la frutta secca. Da limitare le carni rosse, privilengiado quelle bianche.

Per questo tipo di pelle si sconsiglia, di lavarsi tre o più volte al giorno, di utilizzare creme oleose, di esporsi al sole dopo un trattamento esfoliante (soprattutto senza creme protettive), di usare trucchi troppo pesanti e di fumare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *