Impacchi per punti neri

Per togliere i punti neri, c’è chi preferisce ricorrere ai rimedi naturali, al posto dei cerotti per toglierli, utili anche per rendere la pelle più morbida e dilatare i pori chiusi sulla sua superficie.

Impacchi con le piante

I classici impacchi con la camomilla sono efficaci anche per i punti neri, da fare sul viso pulito, per almeno una ventina di minuti. Con dieci grammi di bardana (depurativa e cicatrizzante) e dieci di biancospino (astringente), si possono preparare delle compresse calda, bollendoli per tre o quattro ore in un litro di acqua. Dopo aver fatto riposare il liquido per dieci minuti, si filtra bene e si applicano queste compresse calde sul viso.

Un altro infuso utile, con il quale tamponare i punti neri, è l’infuso di alchemilla, che ha proprietà astringenti e antinfiammatorie. Basta bollirne cinquanta grammi in acqua minerale per dieci minuti, e passare dei batuffoli di ovatta imbevuti con questo infuso, dopo un trattamento di vapore, che avrà dilatato i pori della pelle.

Anche l’acetosa è ottima, ideale non solo per eliminare i punti neri, ma anche per la comparsa di infiammazioni e arrossamenti. Basta metterne in infusione dieci grammi del fusto e delle foglie in mezzo litro di acqua, eseguendo gli impacchi con esso. E’ possibile anche bere una tisana di questa pianta, da preparare con quaranta grammi delle sue radici in un litro di acqua. Se ne dovrebbero consumare due tazze al giorno, una al mattino e una alla sera.

Gli oli essenziali

E’ possibile preparare degli impacchi aggiungendovi alcune gocce di olio essenziale, o miscelarli ad un olio vegetale e tamponare il viso con il composto ricavato da essi. Per trattare la pelle grassa, sulla quale c’è un eccesso di sebo, che può sfociare nella comparsa dei punti neri, c’è una miscela che si può applicare sul viso, preparandola con:

  • 2 gocce di olio essenziale di ginepro;
  • 2 gocce di olio essenziale di limone;
  • 5 gocce di olio essenziale di geranio;
  • 2 cucchiai di olio di vinaccioli.

Si diluiscono le essenze nell’olio vegetale e se ne applica una piccola quantità sulla pelle, tamponando con un fazzoletto di carta. Per i punti neri, uno degli oli essenziali ideali è quello di tea tree, che uccide i batteri, purifica e disinfetta la pelle. L’olio essenziale di lavanda è un cicatrizzante ed un antisettico, come quello di ginepro. In piccole dosi, per farne un impacco locale, si possono utilizzare gli oli essenziali al limone o alla menta piperita.