Sapone di Aleppo

Il sapone di Aleppo è un prodotto naturale, proveniente da al-Shahbā, la città della Siria conosciuta con il nome di Aleppo, esportato in Europa nel periodo delle crociate.

Da cosa è composto e le sue proprietà?

Gli ingredienti usati per preparare questo sapone comprendono l’olio di oliva, l’olio di bacche di alloro, la cui quantità determina ne determina il prezzo, idrossido di sodio ed acqua. Dato che è del tutto naturale, privo di conservanti e coloranti, è biodegradabile e non viene testato sugli animali.

La maggior parte del sapone di Aleppo in commercio è realizzato con la produzione a freddo, diffuso anche in forme liquide, arricchito molte volte con oli essenziali ed erbe. Per prepararlo, l’olio di oliva viene trattato cuocendolo con acqua ed idrossido di sodio, e alla fine della cottura si aggiunge l’olio di alloro e lo si lascia stagionare per un anno.

Il sapone di Aleppo, ha la proprietà di riequilibrare e proteggere la pelle, e può essere utilizzato anche per l’igiene dei bambini. Previene l’invecchiamento ed elimina la secchezza della cute.

Grazie all’olio di bacche di allora, ha effetti lenitivi, il che lo rende adatto a una gran numero di disturbi delle pelle, come allergie, acne,  herpes o eczemi, ed efficace anche contro il bruciore delle punture di insetti.

Come viene usato?

Il sapone di Aleppo ha numerosi usi: per l’igiene personale, sia della pelle che dei capelli, e come coadiuvante per gli scrub e le maschere. Se ha un’alta percentuale di olio di alloro, lo si può adoperare come crema da barba. Nel caso di pelle grassa, può aiutare ad eliminare il sebo in eccesso. Se lo si usa per la depilazione, prima della rasatura, migliora le qualità di quest’ultima, perché favorisce la dilatazione dei pori della pelle.

Per i capelli è un ottimo detergente, soprattutto se sul cuoio capelluto è presente la forfora e il sebo in eccesso. Se lo si utilizza come shampoo, si consiglia di risciacquarlo con acqua e aceto, per ottene un risultato migliore.

Dato che è del tutto naturale, lo si può usare anche per l’igiene intima, in quanto non altera il pH fisiologico della pelle.

Oltre che come prodotto di bellezza, può essere usato come disinfettante se lo si aggiunge all’acqua per il lavaggio a mano per il bucato, o lo si può aggiungere in scaglie insieme al detersivo della lavatrice, e questo vale anche se lo si vuole usare per lavare i piatti.